Copertina Articolo: Manutenzione, uso e pulizia piani Atlas Plan

Manutenzione, uso e pulizia piani Atlas Plan

La pulizia dei piani cucina in gres porcellanato di Atlas Plan è facilissima. Tuttavia è indispensabile conoscere il materiale, le sue caratteristiche ed avere qualche accortezza per preservare a lungo il suo aspetto originario.
Il gres porcellanato di Atlas Plan è un materiale capace di resistere a flessioni ed elevati carichi di rottura, ideale per il contatto con gli alimenti (le superfici restano altamente igieniche e resistono ad alte temperature e shock termici), resistente agli agenti chimici e non soggetto ad alterazioni cromatiche, resistente ai graffi e all’usura quotidiana.


La casa produttrice raccomanda comunque alcune precauzioni per conservare intatti l’aspetto e la funzionalità del top.
Si consiglia di prevenire urti nei punti più esposti tipo angoli e bordi, sia con che senza veletta.
Evitare anche l’utilizzo di pagliette metalliche o abrasive per la sua pulizia.

Si consiglia di predisporre sistemi di protezione, tipo taglieri in legno e/o plastica, quando si tagliano alimenti su piani caratterizzati da un colore scuro e/o da una finitura Lappato Lux. E’ inoltre sconsigliato utilizzare dei coltelli con lama in ceramica direttamente sul piano, indipendentemente dalla finitura, in quanto la durezza dei due materiali è molto simile.
Infine, Atlas Plan raccomanda di proteggere precauzionalmente la superficie dal contatto diretto con oggetti caldi (tipo padelle, pentole, caffettiere, ecc.), predisponendo l’utilizzo di sottopentole. Per la riparazione di eventuali graffi superficiali non profondi, sia nella finitura Silk che Lappato Lux, è consigliato rivolgersi direttamente ad un funzionario della casa madre.

COSA ROVINA LE SUPERFICI ATLAS PLAN E COSA SI PUO’ UTILIZZARE PER LA PULIZIA

Per la pulizia ordinaria delle lastre Atlas Plan, si consiglia di rimuovere la polvere con un panno asciutto e pulito; successivamente, si consiglia l’utilizzo del prodotto pronto all’uso FILABRIO o detergente a base sgrassante. Si suggerisce di utilizzare le dosi raccomandate dal produttore, servendosi di un panno in micro-fibra.
In ogni caso, per evitare interventi di pulizia straordinaria, si consiglia di rimuovere subito qualsiasi macchia, senza lasciarla essiccare.

Nel caso di tracce di sporco resistenti alla pulizia ordinaria, si raccomanda l’utilizzo di un detergente adeguato in funzione del tipo di sporco. La tempestività dell’azione di pulizia rimane un fattore importante per la perfetta riuscita dell’operazione di pulizia.
Si suggerisce di eseguire una prova preliminare su una piccola porzione macchiata, verificandone così l’efficacia, prima di eseguire l’intervento su tutta la superficie.
Non utilizzare in nessun caso acido cloridrico e/o soda caustica concentrati, oppure detergenti che contengano acido fluoridrico e/o suoi derivati.

Per maggiori informazioni, visitate il sito dell’azienda produttrice: https://www.atlasplan.com/it/

Condividi questa notizia
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Scroll to Top