Per Federico: Piani e Pavimenti Abbinati

Immagine di Copertina: Il Designer Risponde

Buonasera!
Sperando che la mia domanda venga scelta tra quelle che ricevete:
Vorrei fare il piano di lavoro della cucina e il pavimento con lo stesso materiale. È una cosa fattibile? Me la consiglia come soluzione di continuità? Il locale è molto luminoso, la cucina ha una grandissima porta finestra che da sul giardino, il che la rende punto di passaggio. Ci sarebbe da tenere conto anche il fatto che i bimbi (e il cane) possano portare dentro fango, e sporco…
Cosa mi consiglia in merito?
Grazie, Federico.

Sig. Federico buongiorno,
come vede abbiamo scelto proprio la sua domanda, non casualmente ma tale ci permette di poter dare dei suggerimenti e delle indicazioni nella progettazione di un ambiente ancora privo di pavimentazione e quindi in fase di completamento.
Con i materiali ad oggi disponibili, parliamo di lastre ceramiche, Stone, Quarzi a grande formato e quindi materiali creati industrialmente, ci addentriamo in mondo incredibile.
Questa tipologia di materiali  sintetici presentano delle caratteristiche strutturali, di resistenza, di abrasione, di impermeabilità, di lavorabilità eccezionali, oltre ad una estetica e bellezza di superficie incredibile.
In un ambiente come il suo, molto luminoso e spazioso, realizzare un progetto in cui lo stesso materiale lo ritroviamo a pavimento, nei frontali del mobilio, e nel piano di lavoro, è di una raffinatezza unica.
Cosa che consiglio a lei e a molte persone che si trovano in una fase di scelta dei materiali sia per il completamento della casa e poi per la parte dell’arredo, è quella di unire le due cose e sviluppare un progetto sinergico dettato dalla forza dell’ambiente e pensato per l’inserimento dell’arredo abbinando e mescolando gli stessi materiali. In sintesi realizzare un ambiente dove lo stesso materiale contamina più elementi come sopra descritto rappresenta una scelta forte, ben determinata ed audace. La dimensione di questi materiali poi fa la differenza, dove, con questi grandi formati, a pavimento hai pochissime fughe e perlopiù, con lastre accostate non le vedi proprio, nella cucina realizzi piani di isole e penisole grandi, tavoli, avendo un pezzo intero ed unico, nei frontali dei mobili puoi ricavare qualsiasi misura a piacimento, creando un progetto custom e dedicato al vostro ambiente.
Per quanto riguarda la pulizia, materiali migliori difficilmente si trovano, questi hanno caratteristiche eccezionali e vengono puliti con molta facilità.
Grazie della domanda .

LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO
Aa Alessandro Antoniazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top